Recensioni

Published on marzo 1st, 2018 | by Euclinews

0

Capire la Scienza

di Luca Caruso e Nicola Elia Santandrea

Giovedì 15 febbraio si è svolto, presso l’Aula Magna della nostra scuola, un seminario dal tema “Come scrivere una recensione scientifica”, a cura del dott. Andrea Mameli, laureato in fisica, il quale si occupa di “divulgare la scienza”, ovvero racconta ciò che i suoi colleghi del CRS4 sviluppano nei sei settori della materia, attraverso l’ausilio del sito web e dei social del centro di ricerca.

Tale incontro è stato organizzato per gli alunni del Liceo Euclide, che partecipano al premio Asimov 2018; infatti il dott. Mameli aveva lo scopo di fornire agli studenti aderenti al progetto nozioni, consigli ed esempi su come scrivere una recensione a carattere scientifico.

Nella prima parte dell’incontro, iniziato alle ore 11:30, ci sono stati esposti dal relatore alcuni aspetti pratici da tenere in considerazione per la stesura di un elaborato:

  • iniziare la recensione con un attacco intrigante, utilizzando delle citazioni o delle domande;
  • sviluppare l’elaborato inserendo delle informazioni riguardanti l’oggetto preso in esame, rispettando la cosiddetta “piramide rovesciata”, ovvero partire dalle informazioni più importanti, per poi arrivare alle informazioni importanti e, in conclusione, a quelle meno importanti;
  • tenere in considerazione è l’aggiunta di valutazioni soggettive e un finale che lasci “qualcosa” al lettore.

Nella seconda parte, invece, il dott. Andrea Mameli ha mostrato degli esempi di recensione scientifica, soffermandosi su alcune frasi nelle quali venivano messe in pratica le regole precedentemente elencate.

In conclusione dell’incontro, ci è stato fornito del tempo in cui abbiamo avuto l’opportunità di porre al fisico delle domande per chiarire eventuali dubbi o curiosità. Inoltre, alla fine del seminario, il dott. Andrea Mameli ha dato la disponibilità, a noi ragazzi di Euclinews, di rispondere ad alcune domande.

La prima domanda è stata:“Che cosa lo ha spinto a scrivere in un giornale essendo un laureato in fisica?” ed egli ha risposto che ha iniziato a scrivere per i giornali da ragazzo quando partecipava a delle gare di automobiline elettriche, le quali avevano una propria federazione italiana, infatti fu nominato responsabile delle pubbliche relazioni in un gruppo formato sia da adolescenti sia da adulti, ed il suo compito era quello di raccontare lo svolgimento di suddette gare; ciò gli è servito anche come stimolo per studiare fisica, grazie soprattutto all’osservazione e allo studio delle macchinine elettriche. Grazie a questa esperienza, egli ha iniziato a studiare fisica all’università ed ad intraprendere il ruolo di giornalista.

La seconda domanda è stata:”Quale crede sia l’importanza di un articolo/recensione per la divulgazione di un argomento scientifico?” ed il dottor Mameli ha affermato che l’importanza è duplice: da un lato è presente la responsabilità e il dovere morale che deve esercitare chi scrive nei confronti di chi legge e l’onestà nel raccontare il libro, cioè nel consigliarlo o sconsigliarlo, oppure dare delle interpretazioni o ancora mettere in luce degli aspetti che il lettore non avrebbe colto da solo. L’altro aspetto è puramente divulgativo, prendendo da ciò che si è letto delle informazioni, oppure, partire da esso per altri approfondimenti che possono nascere dalla lettura del libro suggerito. Quest’ultimo è un modo per “spingere la gente che legge a voler leggere di più”.

L’ultima domanda è la seguente:”Esistono delle differenze sostanziali tra una ?” ed egli ha risposto che la differenza sta che nella prima bisogna indagare più che la storia, la struttura e lo stile l’opera con cui il testo letterario è scritto, mentre una recensione scientifica ha il compito di informare e divulgare il contenuto in sè.

 

Tags: , , , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑