Attualità

Published on dicembre 6th, 2017 | by Euclinews

0

Cinquant’anni di storia e nostalgia

di Cheyenne Cingolani

In occasione del cinquantesimo anno dalla morte di Che Guevara abbiamo pensato di rivolgere alcune domande al professore del dipartimento delle Scienze Sociali e delle Istituzioni dell’Università di Cagliari, Alessandro Pes:

1) Qual è il messaggio di Che Guevara che si continua a trasmettere nel mondo di oggi?

Il messaggio più significativo che arriva oggi dalle parole e dalle azioni di Che Guevara riguarda la lotta contro lo sfruttamento e per la liberazione da tutti i legami di subordinazione che nelle società contemporanee costringono le fasce di società più deboli in una condizione di disparità rispetto alle classi sociali più forti. Nonostante dalla sua esperienza sia ormai passato mezzo secolo le società contemporanee presentano gravi e diffuse diseguaglianze sociali. Tali condizioni permettono al messaggio di Guevara di essere attuale e di facile condivisione tra i contemporanei.

2) Come mai la sua figura ha travalicato il proprio significato storico per diventare un mito giovanile?

Penso che abbiano influito più fattori; la sua figura di rivoluzionario e di guerrigliero gioca certamente a favore del processo di idealizzazione e mitizzazione della sua persona. Ha senza dubbio influito in maniera significativa la sua morte. Nel 1967, quando viene ucciso dalle truppe anti-guerriglia dell’esercito boliviano, Che Guevara ha 39 anni, un’età adulta ma che ha permesso e continua a permettere un’identificazione da parte di adolescenti e giovani nella sua figura. Alla perpetuazione del mito hanno contribuito la circolazione dei suoi scritti e la produzione di pellicole, in particolare I diari della motocicletta, che hanno favorito la sua consacrazione come mito giovanile.

3) Che Guevara può essere considerato il simbolo degli oppressi che vincono sugli oppressori?

Certamente la figura di Che Guevara rappresenta il simbolo della vittoria degli oppressi sugli oppressori; penso però che, parlando di simbologie legate alla figura di Guevara, la domanda non possa avere una risposta soltanto positiva. Se guardiamo alla rivoluzione cubana, sicuramente Che Guevara è il simbolo della vittoria degli oppressi ma se guardiamo alle circostanze della sua morte Guevara diventa simbolo di una sconfitta, un rivoluzionario ucciso in battaglia e una rivoluzione sconfitta. Forse questo è in realtà il messaggio più limpido, anche se poco commercializzabile, che ha lasciato Che Guevara: combattere le ingiustizie sociali con la consapevolezza che non è la vittoria finale a stabilire la bontà o meno della lotta ma il fatto di aver combattuto per la causa giusta.

4) Può essere inoltre il simbolo d tutte le rivoluzioni e le ribellioni dei giovani verso ogni forma di sistema?

Non penso che Che Guevara possa rappresentare il simbolo di tutte le ribellioni giovanili verso qualunque forma di sistema. Guevara aveva individuato due nemici ben precisi che, secondo lui, costruivano e mantenevano le disuguaglianze sociali: il capitalismo e l’imperialismo. Il suo messaggio e la sua opera, il suo fare rivoluzionario insomma, era tutto volto a scardinare e rovesciare quei due nemici. Per quanto siano passati diversi decenni dall’uccisione di Guevara e il contesto socio politico sia profondamente mutato rispetto agli anni ’60 del Novecento, non penso che Guevara possa essere simbolo di lotte che prescindano dalla volontà di combattere il sistema capitalista e l’imperialismo.

5) Pensa che la sua immagine sia stata più che altro sfruttata dal mercato, dal quale è stata svilita mirando più al guadagno che al messaggio?

Qualunque forma di mito ha, in una società capitalista, una sua possibilità di mercato. Il mito di Che Guevara è stato di sicuro uno di quelli più sfruttati dal punto di vista commerciale. Non penso però che queste forme di commercializzazione sviliscano la sua figura o il suo messaggio. Costituiscono però dei rischi, il più grave dei quali riguarda ovviamente la marginalizzazione o completa cancellazione del messaggio di Guevara. Non ho nulla in contrario che la sua faccia compaia su magliette e gadget vari; quello che auspico è che chi le indossa abbia consapevolezza della storia di Che Guevara e delle sue idee.6062-Che-Guevara-key-chain-ring_1024x1024 il_570xN.732026531_nrwj

Tags: , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑